descrizione anaao 1

  • 1
  • 2
  • 3



giovani 1






servizi 1
20 a

Log-In

random_c.jpg

LOCANDINA

FOCUS ON
La responsabilità professionale degli operatori sanitari Legge 24/2017

Ferentino, 25 Maggio 2017 - ore 15,00

Hotel Bassetto

Via Casilina Sud Km 74,600 - Frentino (FR)


Leggi il programma


guido coen tirelliIl Segretario Regionale non condivide
il Decreto per il Governo delle Liste d'Attesa 2016 - 2018


Leggi il Comunicato Stampa


CODICE ROSSO logoConferme dall’incontro in Regione sul piano assunzionale.
Un risultato di cui andare fieri




L’incontro di oggi ha confermato quanto anticipato ieri dalla Regione Lazio in merito al via libera del tavolo tecnico di confronto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Restano in piedi gli accordi costruiti negli anni e confermati interamente i contenuti del decreto 403, quindi il piano assunzionale e le stabilizzazioni dei precari per cui ci siamo mobilitati a partire dalla lettera appello alla Ministra Lorenzin e al Presidente Zingaretti e dalla convocazioni degli stati generali della sanità pubblica del Lazio.

servizi agli iscrittiL'Anaao ti offre la polizza GRATUITA compresa nella quota
di iscrizione con massimale pari a 50.000€ valida dal 1 aprile 2017
per gli iscritti al 31 dicembre 2016

Leggi la lettera del Segretario Nazionale
Guarda la Locandina


CODICE ROSSO logoComunicato Stampa congiunto
Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Anaao Assomed,
Fp Cgil Medici, Cisl Medici, Uil Medici
di Roma e Lazio

Sanità, Lazio in #CodiceRosso: salvo il piano assunzionale, adesso procedere in fretta.

Roma, 5 aprile 2017.    
“Una buona notizia, il via libera del tavolo di affiancamento al decreto 403 della Regione Lazio, che di fatto conferma il salvataggio del piano assunzionale e le stabilizzazioni, frutto di una lunga trattativa e di un percorso durato anni. Domani, nell’incontro previsto in Regione, chiederemo garanzia sui tempi di attuazione del piano e certezze sui numeri. Se gli annunci troveranno conferma nei fatti  revocheremo lo stato di agitazione e passeremo al pressing sulle singole aziende, per non perdere un solo minuto in più. Non possiamo permettercelo”. Con una nota Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Anaao Assomed, Fp Cgil Medici, Cisl Medici e Uil Medici  Roma e Lazio commentano gli esiti del tavolo di confronto tra Regione Lazio e Ministero dell’Economia e Finanze.

“Abbiamo fatto bene a mobilitarci, a chiedere che i patti fossero rispettati dalla Regione e che il Ministero non imponesse al sistema sanitario regionale ulteriori, intollerabili sacrifici, dopo un pesantissimo piano di rientro. È evidente a tutti che permangono grandi difficoltà nel settore, che ha perso più del 23% del proprio personale in due lustri. Continueremo a tenere alta la guardia, a vigilare sui prossimi passaggi e a dare il nostro contributo, ma sarebbe ingiusto – concludono i sindacati – non notare un’importante inversione di tendenza”.
Natale Di Cola, Fp Cgil     
Roberto Chierchia, Cisl Fp    
Sandro Bernardini, Uil Fpl    
Guido Coen Tirelli, Anaao Assomed    
Giuseppe Nucera, Fp Cgil Medici    
Fulvio Benassi, Cisl Medici    
Roberto Bonfili, Uil Medici  Roma e Lazio